Bonifica Gasometri Venezia

Bonifica e soluzione problemi. 10 vantaggi per la rigenerazione urbana

Scroll down to content

Problemi ereditati

  • Sito industriale con degrado e inquinamento, abbandonato 100 fa. Costruito nel 1839 per produrre il gas utilizzato per l’illuminazione di Venezia.
  • Area acquistata dal Comune nel 2000, mai bonificata, poi rivenduta a privati.
  • Svariate cause legali tra privati legate ai problemi di risanamento ambientale.

Situazione

Vantaggi ambientali, economici, sociali e culturali del progetto di rigenerazione urbana.

1. BONIFICA, RISANAMENTO AMBIENTALE dopo decenni di problemi viene risolto il grave inquinamento del sottosuolo. Sarà eliminato il degrado urbano. Bonifica di terreni e acque di falda. Investimento privato di 4 milioni di €. Vantaggi per la salute di residenti, studenti e ambiente.

2. ARCHEOLOGIA INDUSTRIALE con i Gasometri conservati, restaurati e valorizzati. Vivere in abitazioni innovative ad alta tecnologia per la sostenibilità. In alternativa ospitare turismo di qualità. Le strutture dell’800 saranno apprezzate a livello internazionale visto il grande successo già riscosso a Londra King’s Kross.

3. CREAZIONE DI 150 POSTI DI LAVORO scegliendo il turismo di qualità. Opportunità per molti giovani di lavorare a Venezia, restarci a vivere e fare famiglia. Strategia qualità allo studio con ipotesi “Scuola Albergo” mediante l’Istituto Barbarigo, polo formativo di eccellenza alberghiera e la ristorazione.

4. PALAZZETTO DELLO SPORT PER LE SCUOLE idea per un vero e proprio centro sportivo scolastico multifunzionale alle Galeazze. Vicino alle scuole per l’educazione fisica di più classi contemporaneamente. Ipotesi di realizzazione rapida con restauro e salvaguardia degli storici edifici costruiti dalla Serenissima.

5. GIU’ IL MURO PER IL PARCO URBANO fruibile da Campo San Francesco passeggiando tra i Gasometri e la vera da pozzo del 1500 restaurata, fino in riva alla laguna. Con la scelta del resort tutto verrebbe aperto e ci sarebbe più sicurezza. In alternativa, sarebbe un luogo recintato ad uso privato della residenza.

6. NUOVO PONTE RIO SANTA GIUSTINA che permetterà di agevolare gli spostamenti verso l’ospedale. Dall’imbarcadero ACTV non si dovrà più fare un lungo giro tra le calli, il ponte sarà utile per cittadini e studenti. I consumatori del supermercato COOP potranno fare meno fatica a muoversi con le spese.

7. DARSENA PUBBLICA BARCHE DELLA ZONA che sarà restaurata e ceduta ad uso pubblico per il 90%. Opportunità per i residenti di una darsena sicura, sorvegliata h 24. Ipotesi da valutare che una parte della darsena sia riservata per botteghe, associazioni e servizi pubblici. Possibilità di ricarica barche elettriche.

8. VALORIZZAZIONE CULTURALE storia dell’area Gasometri e l’illuminazione a gas di Venezia. Promozione del luogo per lo storico legame con il Cadore attraverso il Piave. Antica vocazione commerciale del legname e la famiglia dei Vecellio. La vera da pozzo, Canaletto e Guardi, Sansovino e Palladio a San Francesco della Vigna.

9. INCREMENTO VALORE IMMOBILIARE delle proprietà circostanti all’area dei Gasometri. Con la riqualificazione della zona si stima che ci saranno notevoli ricadute positive. La rivalutazione porterà effetti favorevoli agli artigiani in merito ai lavori di restauro e ai commercianti per l’apertura di nuovi negozi di vicinato.

10. PROMOZIONE DI INVESTIMENTI PUBBLICI per progetti mirati al recupero del patrimonio edilizio pubblico presente in zona. Rigenerazione urbana che possa comprendere anche gli edifici pubblici, case militari e la ex Nunziatura da restaurare e assegnare in affitto.

Area Gasometri Venezia - Bonifica, problemi ereditati e vantaggi della rigenerazione urbana